CESSIONE TERRENO IN CENTRO ABITATO DI MAESTÀ. LOTTO COMUNALE F. 21 NN° 185,188 e 181+ FRUSTOLO STRADALE – APPROVAZIONE BANDO D’ASTA PUBBLICA.

Il Responsabile del Settore 1^ Affari Generali

In esecuzione della deliberazione del Consiglio comunale n. 3 del 29-04-2021, esecutiva ai sensi di legge, avente ad oggetto” PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI 2021-2022 – INTEGRAZIONE “e della Determinazione Dirigenziale n. 243/384 del 07/11/2021, esecutive ai sensi di legge

RENDE NOTO

che il giorno (data apertura gara) 29 novembre 2021 con inizio alle ore 10,30 nella Sala Consiliare del Comune di Urbisaglia sita in Corso Giannelli n. 45, innanzi ad apposita Commissione presieduta dal sottoscritto Responsabile di P.O. del Settore 1^ Affari Generali, avrà luogo la prima tornata d’asta pubblica per la vendita, ad unico e definitivo incanto, nello stato di fatto in cui si trova, del sotto indicato immobile di proprietà comunale:
terreno comunale sito presso il Centro Abitato Maestà Foglio 21, n. 181, 188 e 185 di mq 2.200 ca, più tratto di relitto stradale compreso tra la proprietà Candria e le particelle sopra indicate, identificato catastalmente al foglio 21 porzione ex n° 225, al valore a base d’asta di €. 71.000,00”;

Si precisa che l’aggiudicazione avverrà al miglio prezzo offerto e, che, a parità di offerta economica, verrà attribuita priorità in base:
– alla tipologia del progetto che vi si intende realizzare (che dovrà essere illustrato mediante una sintetica relazione allegata all’offerta economica);
– alla possibilità della, seppur parziale, fruizione del verde acquistato ad uso pubblico, sempre da indicare nella relazione di cui al punto precedente.

Allegati

Scarica allegato [PDF - 582 KB - Ultima modifica: 18/11/2021]

modulistica [DOCX - 32 KB - Ultima modifica: 18/11/2021]

STIMA DEF [PDF - 2559 KB - Ultima modifica: 11/11/2021]

Contenuto inserito il 11/11/2021
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità